23/08/16

I Pagliacci Marziani della NASA



Sulla Presunta Scomparsa di Valeria Solesin


LA SOLESIN DOPO IL PRESUNTO ATTACCO AL TEATRO BATACLAN

Il post che segue è tratto da PIANETAX da cui si evincono le menzogne sistematiche del sistema di potere politico/mediatico che tutto controlla e tutto, all'occorrenza, crea. Siamo immersi in una realtà fittizia di comodo dove i cosiddetti ‘fatti’ possono anche non essere realmente esistiti. L’importante è che esistano nei media, quel surrogato di realtà ubiquo ed onnipotente, quel cielo barocco che si è sostituito (a spese nostre) al cielo reale (vedi ‘Sky’…). Il post:


PIANETAX - Scaricate questo video, prima che venga rimosso! Il Procuratore aggiunto di Venezia Carlo Nordio indaga su Marcianò? Bene! Valeria Solesin è viva e ve lo dimostro! Le versioni discordanti: già l’ossessivo riferimento al web e ai ‘social’ basta a far capire come queste siano operazioni di manipolazione psicologica delle masse. Dalle stragi dell’Isis a quelle dei “migranti” (come del bambino Aylan) … sono tutte invenzioni della massoneria in favore del piano Kalergy

“Invenzioni” sia nel senso che non sono vere, sia nel senso che sono provocate appositamente per procurare vittime autentiche. Riguardo al caso specifico, il comportamento dei genitori (ammesso che siano veri e che tutto il personaggio Solesin esista) lascia perplessi. Poi trovo ridicolo il suo funerale “laico con tre religioni” in omaggio al tipico sincretismo religioso imposto del NWO. 

La Solesin ora se ne sta da qualche parte con una nuova identità. I poteri occulti controllano tutto e possono produrre carte false di ogni tipo. Presumibilmente ora vanta  pure qualche anno in meno. Di solito, le nuove biografie fittizie ringiovaniscono gli attori, ho notato che è una costante in questi casi.

21/08/16

Cronache di un'Istituzione Immor(t)ale



Le pubblicazioni di Chiesa Viva offrono una lettura esauriente ed attendibile dei codici sottesi alle tante nefandezze propinate alle masse dalla sedicente Chiesa di Roma: un insieme di gerarchie di potere temporale dalla storia indecente e dalla contemporaneità immersa nella gestione economica di immense ricchezze con fare scaltro ed immorale (nonché nella gestione spregiudicata delle anime dei malcapitati caduti nelle sue seducenti spire).

La Chiesa di Roma, giova ricordarlo, è uno dei motori del nuovo ordine mondiale, cioè dell’asservimento totale degli esseri umani a pochi manipolatori occulti. Essa partecipa indirettamente alla diffusione di OGM, all’impiego della geoingegneria clandestina e copre o sminuisce (o promuove) reati gravissimi contro l’umanità, da sempre.


Consiglio la lettura di alcuni numeri di ChiesaViva in formato PDF:





07/08/16

Creatori di Realtà



Jon Rappoport - 6 Agosto 2016

Spesso, durante i miei 30 anni di attività come giornalista, ho riconosciuto ciò che io definisco "la creazione elitaria della realtà."

Si presenta nelle aree della politica, dell’energia, della medicina moderna, dei media, del denaro, dell'intelligence, della guerra, della religione, della scienza e delle multinazionali.

E' come se un pittore stesse lavorando su un murale, mentre la popolazione mondiale lo guarda scambiandolo per la realtà.

Questo aspetto però va più in profondità.

E’ molto più profondo: limita i concetti di spazio, di tempo, di energia, della mente, del rapporto causa-effetto … anche questi sono "dati" forniti agli esseri umani come unici e definitivi della storia. Una storia che alla fine cortocircuita e modifica ciò che l'individuo è realmente capace di fare.

L'intero murale della Realtà imposto, ha lo scopo di diminuire radicalmente il potere dell'individuo.


03/08/16

Ipocrisie di Sistema



''Dopo il recente caso di meningite, il ministero sta naturalmente vigilando su tutte quelle persone con cui la ragazza colpita è stata in contatto. Si dovrà fare una profilassi antibiotica di due giorni''. Il ministro Beatrice Lorenzin, sulla meningite, ha parlato di ''un tema molto serio. Si consiglia vivamente di vaccinare i bambini - ha detto- E' l'unico modo che c'è per difendersi''. 


Dopo il recente caso di decesso per meningite di una ragazza italiana, abbiamo assistito al teatrino mediatico che mette in evidenza tale fatalità, con annesso appello obbligatorio del Ministro della Sanità di turno (in questo caso l’ottima Lorenzin) alle vaccinazioni di massa.

In Italia, nel 2014, si sono riscontrati 163 casi di meningite. La letalità di tale affezione è stimata attorno al 5% del totale. Sempre nel 2014, sono decedute in Italia 3.381 persone per incidenti stradali. (Per non parlare delle migliaia di decessi ed infermità annue per errori sanitari - vaccinazioni comprese - vero Lorenzin?)


Mi chiedo com’è mai che non ci sia stato l’appello obbligatorio del Ministro ai Trasporti di turno in proposito. Non si dovrebbe spingere per un’educazione civica di massa per implementare la sicurezza stradale? Per una segnaletica decente? Per automobili con un coefficiente di sicurezza più elevato per legge? Per la confisca e rottamazione immediata del mezzo a due ruote a chi non porta il casco? Per rendere i trasporti pubblici sicuri, economici ed efficienti?

La morte per una malattia inseribile nelle profilassi vaccinali fa notizia e viene amplificata dai media. La morte sulle strade per ovvie negligenze di Sistema invece no. Com’è mai?

Bagnai su Grillo e l'Europa



30/07/16

Auschwitz ... e Plaza de Mayo?


Il Vescovo di origine argentina della Chiesa di Babilonia, Josè Maria Bergoglio, si è recato in visita propagandistica ad uso mediatico nel campo di concentramento di Auschwitz, uno dei santuari dell’unica religione obbligatoria rimasta, quella della memoria dell’olocausto, così come correttamente definita da Maurizio Blondet.


Vorrei sapere se con altrettanta melensa contrizione si è recato a Plaza de Mayo a Buenos Aires a dare testimonianza ed a riflettere  su quello che è stato il peggior crimine contro l’umanità della Storia di sempre: la tragedia dei desaparecidos.


Decine di migliaia di ragazzi e ragazze, poco più che maggiorenni, venivano rapiti, torturati ed uccisi barbaramente dalle milizie del regime argentino per futili motivi. Un paese che decimava la sua popolazione adolescente, un crimine senza senso, orrendo, barbarico.

Ciò avveniva mentre Bergoglio officiava da gesuita proprio in quel paese, proprio in quei tempi orribili.