24/02/15

Dominio Militare a Tutto Spettro


 
La scrittrice Elana M. Freeland esamina il funzionamento delle scie chimiche e dei riscaldatori ionosferici (come quelli del progetto HAARP in Alaska) come strumenti di dominio militare a tutto spettro. Questa rivoluzione militare ha bisogno di un medium in atmosfera per assicurare l’accesso wireless ai corpi ed ai cervelli di chiunque sulla Terra, per pilotare missili a ricerca termica, fino ad attuare una forma di controllo mentale.

Come e da dove queste nuove tecnologie sono spuntate fuori? Il rilascio recente di documenti e dati della NSA ha evidenziato come “l’occhio nel cielo” ci stia monitorando, immagazzinando in un supercomputer telefonate, e-mail, post su internet, fino alle frequenze cerebrali di milioni di abitanti.     

Elana M. Freeland dipana la confusione generata dal dibattito tra scie chimiche e scie di condensazione e punta a mostrare come la meteorologia estrema artificiale (geoingegneria) sia utile per accrescere le ricchezze dei capitalisti del disastro e per intimidire le Nazioni.

Una ricostruzione dei brevetti relativi al progetto HAARP, agli studi di Bernard J. Eastlund ad altre agende segrete, come quella di un'infrastruttura globale ‘Smart Grid’ che consente l'accesso a ogni corpo ed ogni cervello sulla Terra, un futuro che cancella le linee di demarcazione tra uomo e macchina, con l’ausilio di ibridi nano-biologici che infestano e danneggiano i corpi umani.

E’ reale e sta accadendo ora. Zen Gardner
 
vedi QUI la videointervista alla E. Freeland
 

Nessun commento:

Posta un commento

I COMMENTI RIPETITIVI, O VOLGARI VENGONO RIMOSSI A DISCREZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DEL BLOG