23/02/17

Attenti a quei Due


Con la solita melensa euforia del cronista prono di fronte alle cosiddette personalità, l’incontro tra Bono e Gates ha avuto luogo con l’adeguato clamore dei media di regime.

Il condottiero oscuro degli OGM e delle vaccinazioni compulsive e la rockstar del Pop malevolo (U2 o UTU Shamash?) si ergono a salvatori dell’umanità, senza che nessuno li abbia incaricati né chiamati, semplicemente per seguire un loro presunto inconfessabile desiderio.


Trattandosi di personaggi mediatici, dovranno evidentemente perseguire un ordine imposto dalle consorterie occulte e dalle loro agende segrete per l’omogeneizzazione dell’umanità mondiale e la sua riduzione ad una massa (assai ridotta per numero, mi raccomando!) di entità biologiche obbedienti, dementi e docili, probabilmente utilizzando proprio le possibilità insite nelle odierne vaccinazioni. 

Diffondere lo scientismo attraverso figure carismatiche ed aristocratiche è infine il probabile messaggio psicologico occulto di queste operazioni deleterie.


Il tutto viene ovviamente propagandato con l’uso di campagne di stampa fetenti, grondanti un melenso senso umanitario che suona falso in ogni dove, esattamente come quello dell’Unicef o delle tante organizzazioni sedicenti umanitarie od ambientaliste in giro per il pianeta. Un modus operandi razzista, classista e deleterio.

Nessun commento:

Posta un commento

I COMMENTI RIPETITIVI, O VOLGARI VENGONO RIMOSSI A DISCREZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DEL BLOG