04/02/17

Raggi di un Sole Nero


Delle due famigerate polizze vita stipulate a favore della Sindaca di Roma, conosciamo le cifre dei premi: 30.000 Euro e 3.000 Euro. Somma = 33 mila. L'esiguità della somma, ci porta ad immaginare un movente esclusivamente esoterico.

Stesso discorso è possibile fare per il processo sulla strage di Viareggio (con imputati, tra gli altri 33, il Cavaliere MORetti, ELIA e Margarita), con 33 capi d’accusa. Nello stesso giorno, MORetti riceveva un premio al Quirinale per un progetto sulla Sicurezza degli Spazi aerei civili! Ergo: nessuno si farà nemmeno un minuto di carcere.

L'insignificante Virginia (la purezza) Raggi (già collaboratrice di Previti e membro del massonico Movimento 5 stalle della dinastia Casaloggia), viene inguaiata a ROMa da ROMeo e Marra, in procedimenti da cui trasuda un insopportabile olezzo di esoterismo d’accatto, con al di sopra un ancor più maleodorante odore di zolfo: non è certo l’ufficio del Sindaco il vertice del potere romano ed a ROMa è affibiato, evidentemente ed apparentemente, un destino traballante ed anarcoide, come tutto il resto del Paese.

Riflessioni: viviamo in un contesto indecente nel quale tutti i sistemi sono inquinati, infiltrati e diretti da sette, logge e congreghe in cui si professa la controiniziazione, quella stessa paccottiglia alla base dell’esecrabile e criminale Risorgimento, la matrice prima del sistema di controllo delle masse definito ‘Italia’.

Quello di Roma è un inutile teatrino utile per consolidare poteri occulti. I processi, in generale, sono solo operazioni di propaganda in cui il potere occulto celebra se stesso.  

Un vero essere umano non ha bisogno di simbologie d’accatto. Un vero essere umano vive fieramente la sua esistenza al di sopra di maleodoranti associazionismi sulfurei.

1 commento:

I COMMENTI RIPETITIVI, O VOLGARI VENGONO RIMOSSI A DISCREZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DEL BLOG