22/04/17

Vaccini: radiato un Medico a Treviso!


Incredibile a Treviso: Radiato dall'ordine un cosiddetto medico 'anti-vaccini' 

L’Inquisizione di Stato fa la sua prima vittima, un buon medico che mirava alla personalizzazione delle vaccinazioni per adattarle ad ogni singolo paziente. Le vaccinazioni prevengono l’inevitabile morte? Sono strumenti indispensabili per il benessere collettivo? Permettono e promettono una lunga vita senza malattie? Domande retoriche: certo che no. Non si capisce quindi perché imporle con la violenza sorda e cieca dell'inquisizione. Hanno qualcosa a che fare con le capacità riproduttive future di ogni individuo? O sono soltanto un test per l’inclusione nella tribù degli integrati, quei deficienti che credono a tutto ciò che il regime ed i suoi araldi strillano?   


Radiazione di un medico anti-vaccinazioni in Italia. L'Ordine dei medici di Treviso ha radiato Roberto Gava, esponente della corrente critica ed individuale nei confronti dei vaccini. Così un comunicato sul sito personale del Dott. Gava:

"La radiazione è il massimo della sanzione irrogabile, ma non è conforme a Diritto, è stata presa da un organo che non è un giudice e a seguito di innumerevoli violazioni del diritto di difesa, colpisce mere manifestazioni lecite di pensiero e di scienza. Il dottor Gava è stato condannato soltanto per le sue idee, idee ben fondate sull’esigenza di personalizzazione di ogni vaccinazione per prevenire i gravi pericoli e i vari danni da vaccino ai singoli pazienti, contro la vaccinazione indiscriminata di massa. L’Ordine di Treviso infligge la massima sanzione, come quella che sarebbe inflitta ad un medico pluriassassino dei suoi pazienti. Ciò significa che nel caso Gava si è dispiegato il massimo di arbitrio e di irragionevolezza".

"E’ una condanna che sta contro i pazienti che non possono o non vogliono vaccinarsi. La condanna, e la massima sanzione, si rivelano ridicole in quanto sono frutto di altrettanto massima ignoranza e mancanza di rispetto per i diritti individuali. Ma sono così massimamente idonee a favorire interessi estranei a quelli della Giustizia, come quelli legati al mercato dei vaccini, o quelli legati agli illegittimi incentivi dati ai pediatri con denaro pubblico affinché somministrino i vaccini”.

La stretta del regime carcerario sull’affaire vaccini è sempre più sospetta. E’ chiaro come non ci siano solo interessi economici in ballo ma qualcosa di molto più importante ed interessante per i manipolatori occulti della biosfera e della psiche delle masse. C’è un nesso tra vaccinazioni ed il crollo della fertilità in occidente? Oppure si tratta solo di un’operazione di plagio psicologico di massa per far aderire a forza l’individuo nel calderone mefitico dell’adesione forzata al sistema? Una cosa però mi sembra certa: non si parla della salute dei più piccoli e la pressione vaccinatoria non ha nulla a che vedere con la profilassi ed il buon vivere.  

Il regime autoritario italiano che si preoccupa amorevolmente della salute dei suoi sudditi (avvelenati in ogni modo peraltro, anche illecito) è una cosa alquanto ridicola, un pensiero davvero ingenuo, una remotissima possibilità. 

Dove sono infatti le migliaia di bambini che scompaiono ogni anno? Quanti bambini muoiono ogni anno di indigenza, inquinamento, indifferenza? Perché si rimuove un buon Medico e non i Prefetti, i Sindaci, i Questori o gli operatori sociali che non fanno il loro lavoro?

21/04/17

Gli Scafisti


Quando si pensa alla figura dello ‘scafista’ (ossia di un trafficante di esseri umani) ci si immagina generalmente un nordafricano appartenente alla criminalità organizzata che, per denaro, traghetta i suoi simili nottetempo verso i lidi europei. Ebbene, non è così. Gli scafisti hanno il volto edulcorato e sorridente di milionari occidentali, armatori e sedicenti filantropi ed i mezzi di moderne società marinare.


Proprietari italoamericani di oscure Onlus in terra maltese, si prodigano con la loro nave battente bandiera del Belize (?) di traghettare i deportati africani, dove? A Malta? No naturalmente: in Italia! La meta designata per questo ignobile traffico di esseri umani, come dai comandamenti del piano Kalergi


Tale piano, che ha il benestare delle logge occulte d’America e d’Europa, comprende anche la copertura mediatica, salvifica ed umanitaria, a quello che invece è un palese traffico illegale di esseri umani (non vaccinati tra l'altro: che orrore!) finalizzato all’eversione e devastazione delle istituzioni del paese ospite e del suo substrato popolare. Probabilmente gli scopi di tale ignobile deportazione sono anche altri, senza escludere quelli di natura esoterica.


Da un articolo di Belpietro: ‘La bella coppia che vedete nella foto qui di sopra è responsabile di gran parte degli sbarchi di profughi sulle nostre coste. Sono loro, i coniugi Regina e Christopher Catrambone, imprenditori italoamericani trapiantati a Malta, a dirigere e finanziare le operazioni di «salvataggio» dei migranti a poche miglia dalla Libia. Sempre loro che, con navi, droni e da poco un aereo, pattugliano le acque del Mediterraneo alla ricerca di extracomunitari da portare in Italia. Nella sola giornata del sabato di Pasqua si vantano di avercene consegnati poco meno di 2.000, ma da quando operano nella zona, cioè dal 2014, il loro pallottoliere indica con orgoglio più di 33.000 persone.’

Il resto dell’articolo, che consiglio, lo trovate su DAGOSPIA

La Tribù dei Vaccinati - il Rito di Passaggio



Jon Rappoport - In molti articoli precedenti, ho indagato sulla cosiddetta scienza dei vaccini e mostrato quanto sia ingannevole. Qui tento un altro approccio, esaminando gli archetipi ed i simboli che circondano la vaccinazione e gli donano la sua potenza occulta.

Iniziata come una versione grezza dell'omeopatia ("tratta il simile con il simile"), in cui una leggera versione iniettata di una malattia presumibilmente proteggerebbe contro la malattia stessa, la vaccinazione si sviluppò presto come in un avamposto militare, con il comandante che ordinava ai suoi soldatini-anticorpi: "In linea uomini, attaccate ora!"

Oggi, come rinascita della simbologia antica, la vaccinazione è un sigillo conferito, un segno di rettitudine morale. È un segno sul braccio, che certifica l’avvenuta inclusione tribale. Nessun membro della tribù viene lasciato fuori. L'inclusione mediante vaccinazione protegge dagli spiriti invisibili (i virus).


La nozione di tribù è confermata da previsioni sommarie di pandemia: gli spiriti di altre tribù (da zone calde sconosciute o dalle giungle) che stanno attaccando la buona tribù, la nostra tribù.

Le madri, i detentori dei bambini, hanno la possibilità di celebrare il loro ruolo simbolico e animalesco di "leonesse" per conferire la sigillatura alla loro progenie attraverso la vaccinazione. Proteggere il futuro della tribù. Parlare e diffamare e maledire le madri che non vaccinano i propri figli. Scomunicarli dalla tribù. 


La cerimonia della vaccinazione è un rito di passaggio per il bambino. Il bambino è nel villaggio. Il bambino è proprietà del villaggio. Con gli anni che passano, i colpi di richiami periodici riconfermano questo status.


 Alcuni riti antichi presentavano alcuni pericoli. Il bambino, nella sua strada per diventare un uomo, sarebbe stato mandato a vivere da solo nella foresta per un breve periodo e sopravvivere. La vaccinazione simbolizza questo in modo passivo: l'iniezione di virus-malattie che potrebbero essere dannosi vengono trasformati in spiriti protettivi nel corpo. L'iniezione di sostanze chimiche tossiche è un passaggio verso l’immunità. Se un bambino è danneggiato nel processo iniziatico/vaccinale, i genitori e la tribù lo considerano un rischio tragico ma accettabile, perché nel complesso la tribù e il villaggio sono protetti contro gli spiriti maligni (virus).

L'impatto psicologico occulto ed archetipico della vaccinazione è fondamentale: i genitori moderni hanno l'opportunità di sentire, a livello subconscio, un ritorno ai tempi più antichi, quando la vita era più forte e diretta. Questa è la mitologia. La vita moderna, per i consumatori di base, ha meno dimensioni, ma la vaccinazione risveglia i ricordi del sonno di un'epoca in cui il rituale e la cerimonia erano essenziali per il futuro del gruppo. Nessuno avrebbe rinunciato a questi momenti. Il rifiuto era impensabile. La sopravvivenza era Tutto. Il mandato era potente. A un livello profondo, i genitori oggi possono sperimentare quel potere. È abbastanza per loro.

Il medico che dà le iniezioni è naturalmente lo sciamano della tribù, l'uomo medicina, il titolare di segreti. È la fonte spirituale e la connessione ai "regni invisibili" in cui gli spiriti opposti svolgono la guerra e lottano per la supremazia. Senza l'uomo medicina, la tribù si disintegrerebbe.

continua sul sito di Jon Rappoport

13/04/17

Razzismo spacciato per Anti-Razzismo


Il logo del maggior motore di ricerca del mondo, google, viene spesso modificato per onorare ricorrenze e date di particolare interesse. Il 31 Marzo scorso, è apparso negli States il logo qui sopra (dal titolo ‘Un Futuro Pacifico’), vincitore di un concorso a premi. Se osserviamo attentamente il logo, possiamo trarre alcune sorprendenti conclusioni. Dietro infatti l’apparente festosità ed innocenza del disegno, si celano messaggi ambigui e razzisti. Tale lettura è tratta dal sito ‘tomatobubble’.


Per cominciare, lo sfondo: una massa umanoide indistinta che inneggia al dominio di Satana, come si evince dai segni cornuti e pagani che sventola. In primo piano 8 figure umane con al centro una coppia formata da una ragazza israeliana che cinge un transessuale orientale. Al suo lato destro una sommessa piccola ragazza islamica. Tre sono le figure di occidentali: un omosessuale ad occhi serrati e mancante dell'avambraccio destro (il secondo da sinistra) ed ai margini due ragazzi invalidi senza simboli né diritti, evidentemente. 

L’unico maschio attivo ed eterosessuale quindi parrebbe il ragazzo africano (con maglia rossa) che infatti pende visibilmente verso la ragazza occidentale con croce sul petto e maglia viola (ed occhi chiusi).

Un tripudio del razzismo spacciato per antirazzismo, un desolante quadretto dell’umanità futura, così come desiderata dai padroni, un tristissimo destino per i bianchi occidentali eterosessuali ed in salute, neppure presenti!  Buon futuro a tutti.

12/04/17

I Paladini dell'anti-Scienza?


Adnkronos - E' bufera per la conferenza stampa 'Libertà di scelta per vaccinarsi in sicurezza' organizzata per domani alla Camera dal deputato Mdp Adriano Zaccagnini. "La conferenza stampa riguarda tutti quegli elementi che ad oggi sono mancanti per un'offerta vaccinale veramente in sicurezza", dice il parlamentare. "I vaccini -aggiunge- sono un importante traguardo della scienza, ma non si può prescindere da un utilizzo consapevole ed informato di questi. La conferenza stampa organizzata da me a titolo personale (…)".

L'iniziativa viene stigmatizzata dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin. "Ancora una volta i paladini dell'anti-scienza tentano blitz nelle sedi istituzionali per cercare di dare visibilità a tesi anti-vax basate sul nulla, su dicerie anti scientifiche contestate da tutta la comunità e dagli istituti internazionali. I risultati, i danni di questa informazione fasulla, purtroppo si vedono, con il gravissimo ritorno di malattie che erano state debellate proprio grazie ai vaccini, come il morbillo o la polio", dice.


"Non ci sono altre verità sui vaccini", tuonano i medici e pediatri del Board del calendario vaccinale per la Vita che esprime la più viva preoccupazione per l’evento, rilevando come, "in ambito scientifico nazionale ed internazionale, la verità sui vaccini sia unica ed acclarata ed è quella espressa dalla comunità scientifica e dalla letteratura mondiale".


freeskies - Ma quanto terrore incutono nelle istituzioni carcerarie le diffidenze vaccinali? Quanta paura infonde una voce dissonante e diffidente sulla bellezza sublime delle vaccinazioni pediatriche compulsive? Se qualcuno osa solo mettere in dubbio il nitore scientifico e salvifico delle pratiche vaccinali viene ricoperto di insulti, ridicolizzato, associato a ciarlatani e (perché no in fondo?) terroristi. Suscitare un dibattito sano sull’affaire vaccinazioni è quantomeno indispensabile, data la cortina di disinformazione delle istituzioni sui dati reali delle statistiche dei danni da vaccinazioni e sulla loro reale efficacia. Altra nota dolente sono le reali composizioni dei vaccini, sulla presenza o meno di nanomateriali neurotossici pericolosissimi per la salute umana come lo squalene ed i derivati del mercurio. Infine: sulla necessità di inoculazioni multiple su corpicini di pochi chilogrammi di peso e pochi mesi di vita di esseri umani!


La verità fa paura ed anzi: terrore. Una levata di scudi collettiva dei carcerieri è lesta. Gli stessi ignobili carcerieri che mandano allo sbaraglio la popolazione riempiendo i territori di clandestini (non vaccinati per altro!), impedendo un funzionamento accettabile per la giustizia, oberando di tasse e balzelli, accettando pratiche oscure di geoingegneria, etc. etc. etc. … la verità fa paura. Molta paura. A cosa servono davvero le vaccinazioni?

Burattini con i Fili


Pianeta 9, 10, 11, 12 ...


ansa - Il misterioso Pianeta Nove ai confini del Sistema Solare potrebbe non essere solo, ma in compagnia di un Pianeta Dieci e forse anche di altri grandi mondi, nascosti oltre l'orbita di Nettuno. È quanto indicano i calcoli di un gruppo di astronomi di Spagna e Regno Unito, pubblicati sulla rivista Monthly Notices of the Royal Astronomical Society.


I ricercatori sono arrivati a questa conclusione ripetendo i calcoli relativi ai sei pianetini oltre l'orbita di Nettuno, i cui movimenti irregolari, all'inizio del 2016, avevano fatto ipotizzare agli astronomi Konstantin Batygin e Mike Brown del California Institute of Technology (Caltech), l'esistenza di un grande pianeta ai confini del Sistema Solare. Questo pianeta avrebbe una massa dieci volte più grande di quella della Terra, si muoverebbe in un'orbita insolitamente allungata e impiegherebbe da 10.000 a 20.000 anni per completare una rotazione attorno al Sole.


Ora gli astronomi spagnoli Carlos e Raúl de la Fuente Marcos, insieme a Sverre Aarseth, dell'università britannica di Cambridge, hanno considerato la questione al contrario: come diventerebbero in futuro le orbite di questi sei corpi celesti se un pianeta Nove, come quella proposto da Batygin e Brown esistesse davvero? Sulla base del'identikit del Pianeta Nove tracciato indicato dagli astronomi del Caltech, i nuovi calcoli mostrano ''che le orbite dei sei pianetini, che consideriamo la Stele di Rosetta nella soluzione di questo mistero, dovrebbero diventare molto lunghe e instabili, fino all'espulsione dal Sistema Solare in meno di 1,5 miliardi di anni'', ha osservato Carlos de la Fuente Marcos.


Secondo lo studio, l'orbita del pianeta Nove proposta da Batygin e Brown dovrebbe essere leggermente modificata in modo da rendere stabili su un periodo più lungo le opere percorse dai sei pianetini. Le nuove simulazioni suggeriscono inoltre che lo scenario più stabile è quello in cui, oltre il pianeta Nove, vi siano anche altri grandi mondi oltre l'orbita di Nettuno: ''crediamo - ha rilevato l'astronomo spagnolo - che possa esistere anche un Pianeta Dieci e forse altri pianeti ancora''.

08/04/17

Il Sole si è Inclinato? Colpa di Pianeta 9...


STRANA INCLINAZIONE - Sole ‘pendente’? Colpa di Planet 9

Un team di ricerca coordinato dal Caltech ha ipotizzato che l’apparente inclinazione del Sole sia da imputare all’influenza del nono pianeta del Sistema solare, la cui esistenza è stata scoperta all’inizio del 2016. I risultati su Astrophysical Journal - (articolo di Giulia Bonelli tratto dal sito dell'ASI - Agenzia Spaziale Italiana)

Fino a poco più di otto mesi fa era un oggetto celeste del tutto sconosciuto, e ora viene fuori che potrebbe essere responsabile niente meno che dell’apparente inclinazione del Sole. Stiamo parlando di Planet 9, l’ultimo inquilino del Sistema solare scoperto lo scorso gennaio sulla base di calcoli matematici e da allora cercato incessantemente dagli astronomi. Scienziati di tutto il mondo hanno tracciato un primo identikit del pianeta numero nove, hanno avanzato varie ipotesi sulla sua provenienza e si sono persino imbattuti in scoperte inaspettate mentre andavano a caccia del fantomatico ‘Pianeta X’.

Ora un nuovo studio coordinato dal Caltech e in pubblicazione su Astrophysical Journal afferma che questo mondo distante potrebbe provocare una sorta di ‘ondeggiamento’ del Sistema solare, dando l’impressione che il Sole sia lievemente inclinato. “Planet Nine ha una massa molto grande e un’orbita pendente se confrontata con quella degli altri pianeti – afferma Elizabeth Bailey, prima firma dell’articolo – e per questo il Sistema solare non ha scelta: deve cambiare lievemente il suo allineamento”.


Rispetto al Sole, tutti i pianeti del nostro sistema planetario orbitano lungo un asse idealmente piano, che cambia di pochi gradi dall’uno all’altro.  Ma, sempre rispetto al Sole, l’intero piano di rotazione appare ruotato di circa sei gradi: questo fa sembrare il Sole stesso leggermente ‘pendente’ da un lato. Fino ad ora non era ancora stata trovata una spiegazione soddisfacente del fenomeno, ma ora gli scienziati del Caltech attribuiscono al nono pianeta la responsabilità di questa apparente lieve asimmetria della nostra Stella.

Secondo gli astronomi, questo implica che il momento angolare di Planet 9 avrebbe un immenso impatto sull’intera struttura del Sistema solare. Il momento angolare di un pianeta equivale alla massa dell’oggetto celeste moltiplicato per la sua distanza dal Sole, e corrisponde alla forza che il pianeta esercita sullo spin complessivo del sistema planetario.

Grazie alla loro disposizione ordinata, i pianeti del Sistema solare hanno un momento angolare che contribuisce a mantenere la regolarità dello spin complessivo. Invece l’orbita inusuale di Planet Nine aggiunge al Sistema solare una serie di oscillazioni: ecco perché ruotiamo attorno a una stella che sembra lievemente ‘pendente’.