26/05/17

Una Minaccia inesistente


Trump a Roma, sotto un cielo chimicamente irrorato in modo parossistico con conseguente caldo infernale, centinaia di volanti delle forze dell’ordine in movimento, zone interdette, traffico veicolare nel caos più totale. G7 di Taormina, divieto di navigazione, spiagge blindate, zone interdette, forze dell’ordine ovunque.

Misure di sicurezza per un pericolo inesistente. Chi potrebbe infatti attentare alla vita del presidente statunitense oppure di quegli altri pupazzi che calcano il suolo del teatrino politico? Non essendo infatti loro a detenere il potere delle nazioni, perché mai si dovrebbe colpirle? E’ lo stesso tragico errore compiuto dai ragazzi del famigerato G8 di Genova. Anche allora si andarono ad infognare nei vicoli della città ligure senza rendersi conto che i vari G7, 8, 9, 20 … sono solo fumo negli occhi. Le decisioni vengono prese da persone al di sopra della fiction mediatica, in luoghi sicuri ed appartati.


Anche volendo però, chi potrebbe rappresentare una minaccia per i sedicenti leader del G7? I libici? Gli scagnozzi dell’Isis? La Corea del nord? Siamo seri! Se la minaccia venisse dal mediterraneo o dal vicino oriente infatti il G7 non si celebrerebbe a Taormina ma in Norvegia o Islanda, no?

La verità è che la minaccia non esiste anche perché non esiste il minacciato. Nessuno vuole sovvertire nulla perché non c’è nulla da sovvertire. Il sistema occidentale non è altro che puro marketing in mano alle corporation militari, farmaceutiche e finanziarie, che sono in fondo la stessa cosa. Dato che l’intero pianeta si è inginocchiato al marketing, cosa c’è da sovvertire? Nulla, appunto.


Ci ricordiamo i ragazzi di Genova (quelli bastonati a sangue) fare la fila ai Bankomat per prendere i soldini di papà con ai piedi delle belle Nike nuove? Sovvertitori che alimentano il sistema che vorrebbero sovvertire? Aveva ragione Pasolini ...

Dato che le minacce non esistono, occorre crearle per poter mettere in atto sistemi di controllo e sfruttamento della popolazione umana sempre più potenti e sofisticati. Ecco allora la guerra fredda negli anni ’50, ’60 e ’70 cedere il passo alla minaccia islamica integralista (ecco il motivo dei tanti falsi attentati) per poi, probabilmente, venire sostituita dallo spauracchio dell’invasione aliena, se necessario.


E' questo il motivo per cui l’unico argomento che non viene attaccato dagli sgherri informatici del sistema è quello ufologico?

Nessun commento:

Posta un commento

I COMMENTI RIPETITIVI, O VOLGARI VENGONO RIMOSSI A DISCREZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DEL BLOG