07/06/17

Le Radici Naziste della UE - la Guerra Invisibile


Le radici naziste dell'Unione Europea
La seconda guerra mondiale continua con altri mezzi

Jon Rappoport - Qui presento la nuda verità di ciò che sta accadendo davanti ai nostri occhi ... se potete vederla. C'era una volta una corporation industriale nella Germania nazista chiamata IG Farben. Era il più grande polipo chimico-farmaceutico del mondo. Aveva la proprietà di numerose aziende ed ha avuto contratti commerciali favorevoli con l'Inghilterra, America Centrale e Giappone.

L'autore de ‘i chimici del diavolo’, Josiah DuBois, si recò in Guatemala, in una missione, nei primi giorni della seconda guerra mondiale e ritornò con il commento che, per quanto fosse in grado di dire, il Guatemala era "una Filiale della Farben". L'impero farmaceutico, oggi come allora, era una delle principali forze dietro l'Unione Europea (UE). Non è un caso che queste corporazioni farmaceutiche usino tale potere. Non sono solo coinvolte nel controllo del cartello medico, sono pianificatori politici.

Questo è il modo e il perché Big Pharma si adatta così bene a ciò che è da poco definito come il Nuovo Ordine Mondiale. Lo scopo di iscrivere ogni uomo in un sistema di diagnosi di malattie e trattamenti tossici di droghe, ha una finalità più ampia: debilitare, indebolire le popolazioni. Questo è un obiettivo politico. Facilita il controllo.


Le aziende principali di IG Farben, alla scomparsa della seconda guerra mondiale, erano Bayer, BASF e Hoechst. Erano aziende chimiche e farmaceutiche. Farben ha messo Hitler alla testa della Germania come capo di stato e la guerra è stata progettata per condurre ad un'Europa unita che sarebbe stata dominata dal complesso della IG Farben. La perdita della guerra non ha fatto deragliare quel piano. E' stato solo spostato in un progetto economico, divenuto, infine, l'Unione europea.

Il primo presidente della Commissione europea è stato Walter Hallstein, l'avvocato nazista che durante la guerra era responsabile della pianificazione giuridica del dopoguerra per la nuova Europa. Come afferma la Rath Foundation: Nel 1939, sull'orlo della guerra, Hallstein aveva dichiarato: "La creazione della nuova legge [dei nazisti] è il SOLO compito dei legislatori!"

Nel 1957, con la sua reputazione già corrotta, Hallstein parlava in questo modo: "La Commissione europea ha potere pieno e illimitato per tutte le decisioni relative all'architettura di questa comunità europea". Nel dopoguerra, la IG Farben è stata spezzata in società separate, ma quelle aziende (Bayer, Hoechst e BASF) sono tornate a correre, raggiungendo nuovi alti profitti. Faccio riferimento al libro esplosivo, ‘Le radici naziste dell'UE a Bruxelles’, di Paul Anthony Taylor, Aleksandra Niedzwiecki, dottor Matthias Rath e di August Kowalczyk. È un colpo di pugnale nel cuore dell'UE.


Sulla Fondazione Rath, puoi anche leggere il classico di Joseph Borkin, "Il crimine e la punizione di IG Farben". Nel 1992, ero profondamente impegnato nella ricerca degli effetti devastanti specifici dei farmaci. Alla fine, ho concluso che, ai massimi livelli di potere, questi farmaci non erano accidentalmente pericolosi: Avevano l'intenzione di causare danni. Questa era una guerra chimica segreta contro la popolazione del pianeta. La connessione Rockefeller-Standard Oil-Farben era un pezzo primario del puzzle.

Fu naturalmente quello dei Rockefeller (e Carnegie) il potere che aveva costretto la nascita della medicina farmaceutica in America, con la pubblicazione del Rapporto Flexner del 1910. Il Rapporto è stato usato per marginalizzare la Chiropratica, l’Omeopatia, la Naturopatia e altre forme di pratica naturale tradizionale, a favore di ciò che sarebbe diventato il juggernaut moderno del trattamento farmacologico.

In un articolo sulla FDA, "Medical Murder in the Matrix", sottolineo il fatto che questa agenzia federale ha permesso almeno 100.000 decessi di americani all'anno, dagli effetti diretti dei farmaci, la FDA lo ha certificato come sicuro. (Vedi, ad esempio, JAMA, 26 luglio 2000, 'La salute americana è veramente la migliore nel mondo', il dottor Barbara Starfield.) La FDA conosce queste figure di morte. "Non intenzionali" e "accidentale" non possono più essere applicati a questo olocausto in corso. Anche l'industria farmaceutica conosce quelle statistiche di morte.


Per comprendere le dimensioni e la storia della guerra chimica in atto contro la popolazione, sotto forma di medicinali (e naturalmente di pesticidi), bisogna fare in modo di conoscere il polipo originale IG Farben.

La seconda guerra mondiale non è mai finita. Ha semplicemente spostato le proprie strategie. In ogni sistema fascista, la maggior parte delle persone che lavorano all'interno del sistema, compresi gli scienziati, rifiutano di credere alle prove di ciò che accade davanti ai propri occhi. Insistono sul fatto che stanno facendo del bene. Credono di lottare dal lato giusto. Essi vedono un controllo superiore come necessario e corretto. Esse presentano spiegazioni "ragionevoli" per il danno e la morte inflitte.

La seconda guerra mondiale è ancora in corso. Il campo di battaglia è stato cambiato, ed i mezzi sono molto più intelligenti. Sun Tzu ha scritto: "Perciò combattere e conquistare in tutte le tue battaglie non è un'eccellenza suprema; L'eccellenza suprema consiste nel rompere la resistenza del nemico senza combattere ... La vittoria migliore è quando l'avversario si arrende d'accordo prima che ci siano ostilità reali ... È meglio vincere senza combattere". Questo è ciò che sta accadendo: una guerra invisibile.

Nessun commento:

Posta un commento

I COMMENTI RIPETITIVI, O VOLGARI VENGONO RIMOSSI A DISCREZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DEL BLOG